Connect with us

ATTUALITA'

GOVERNO/ Lo sviluppo e le prospettive dell’attuale crisi

Avatar

Pubblicato

il

L’entrata del Palazzo del Parlamento, a Roma

L’espressione crisi di governo indica la situazione in cui un governo presenta le proprie dimissioni per via della rottura del rapporto di fiducia con il Parlamento. Questo evento è stato assai frequente nella storia repubblicana del nostro Paese.

In questo momento non è accaduto nessuno dei due eventi sopra descritti, tuttavia la situazione è a rischio di crisi.

Il 13 gennaio il leader di Italia Viva Matteo Renzi ha ritirato i suoi ministri Bellanova, Bonetti e Scalfarotto dal Governo, facendo di fatto chiudere l’esperienza del cosiddetto Conte Bis. Matteo Renzi ha asserito che il Governo era già in crisi e che comunque non aveva una maggioranza solida, specificando di non avere pregiudiziali sul nome di Conte.

Il Presidente del Consiglio non ha potuto fare altro che presentarsi al parlamento per chiedere la fiducia. Conte si è presentato prima alla Camera dei Deputati dove ha ottenuto la fiducia con 321 voti e, il 19 gennaio, si è presentato al Senato per lo stesso motivo.

Al Senato la situazione era ben diversa, non vi era infatti la certezza di riuscire a raggiungere la maggioranza dei voti favorevoli. Dopo lunghe e faticose trattative, passaggi di senatori da un gruppo a un altro e il ricorso al VAR per due senatori (Ciampolillo e Lencini) entrati a votare in aula all’ultimo momento, il Governo è riuscito a ottenere 156 “sì”, contro i 149 necessari.

Nonostante questo la situazione politica è molto instabile, se il Governo non riesce a ottenere altri appoggi, sarà destinato a cadere.

La principale scelta di Conte è quella di provare a proseguire, nella speranza  di sottrarre qualche parlamentare “responsabile” ai partiti di Forza Italia e Italia Viva, per costituire una nuova area politica che gli permetterebbe di avere un allargamento della maggioranza.

A palazzo Chigi si è tenuto il vertice di maggioranza con i capi di delegazione e i leader dei partiti.  Nella riunione c’è stato un confronto su come andare avanti  con il lavoro.

 Il Premier Conte però potrebbe non avere più  di una settimana per trovare nuovi voti.

Ieri 20 gennaio, il Presidente del Consiglio, è salito al Quirinale per un colloquio con Sergio Mattarella.

Oggi, 21 gennaio, anche i leader del Centro-Destra saliranno al Colle per chiedere di andare al voto in quanto il governo è troppo debole per poter governare.

Attendiamo pertanto i nuovi sviluppi.

Continua a leggere

ATTUALITA'

DENISE PIPITONE/Sapremo mai la verità?

Avatar

Pubblicato

il

Nei giorni scorsi la storia di Denise Pipitone è tornata ad essere attuale dopo diciassette anni dalla sua scomparsa. La bimba è sparita il 1 settembre 2004 dal cortile di casa sua a Mazara del Vallo, aveva solo quattro anni, e di lei si sono improvvisamente perse le tracce, ma la sua mamma, Piera Maggio, non ha mai perso la speranza e in tutti questi anni non ha mai smesso di cercarla.

(altro…)

Continua a leggere

ATTUALITA'

PROTESTA/Luna Park in Piazza Duomo

Avatar

Pubblicato

il

Piazza Duomo a Milano si è trasformata in un grande e allegro circo-luna park con tantissimi palloncini colorati, giocolieri, clown, giostre e tanto altro. E’ andata in scena in questo modo la protesta dei lavoratori di luna park e circhi che si sono dati appuntamento in piazza Duomo per chiedere di poter riaprire le loro attività, essendo ferme ormai da un anno per la pandemia da Covid-19. (altro…)

Continua a leggere

ATTUALITA'

OUMUAMUA/Frammento di un pianeta alieno

Avatar

Pubblicato

il

Oumuamua, l’asteroide interstellare è la prima roccia spaziale che proviene dall’esterno del nostro Sistema Solare e a lungo gli astronomi si sono interrogati sulla sua natura, ma ora un team di ricercatori potrebbe aver risolto il mistero.

(altro…)

Continua a leggere

Trending