Connect with us

L'EDITORIALE

La sfida di Harry Styles riguarda tutti

Avatar

Pubblicato

il

https://hips.hearstapps.com/hmg-prod.s3.amazonaws.com/images/gettyimages-1147408776.jpg

Il 2021 è appena iniziato ed il cantante Harry Styles è già riuscito a suscitare moltissimo gossip. Tutti ne parlano, dalle riviste ai numerosi articoli sul web. Ebbene sì, stiamo parlando proprio della possibile nuova fiamma del cantante. Così abbiamo deciso di investigare per fare chiarezza per tutte le fans di Harry che ci seguono!
Prima però parliamo un po’ del cantante: da cosa è dovuta la sua notorietà?

Harry ha iniziato la sua carriera da cantante nella boy band britannica degli “One Direction” insieme ad altri quattro ragazzi: Louis Tomlinson, Niall Horan, Liam Pyane e Zain Javadd Malik (Zayn). Hanno vinto X-Factor UK nel 2010 e da lì sono seguiti anni di moltissimo successo: potrei citare moltissime canzoni che solo dal titolo potremmo cantare a squarcia gola. Purtroppo la boy band si è sciolta nel 2015, provocando moltissima disperazione in tutte le ragazze e non solo (stiamo ancora aspettando la reunion). Successivamente tutti i membri della band si sono dedicati alla carriera da solisti e nonostante ciò i rapporti tra i cantanti sono rimasti ottimi.
Harry Styles è riuscito a ottenere successo anche da solo, ma non solo nel mondo della musica…. Harry Styles ci ha dato più volte la prova della sua originalità in fatto di stile con il “gender fluid”.

Il “gender fluid” è la tendenza a non suddividere rigidamente la moda tra i capi maschili e femminili, promuovendone la cancellazione. Il cantante in occasione di un Met Gala è apparso sul red carpet con una tuta nera da donna trasparente, orecchini di perle e unghie laccate. Inoltre egli è il primo uomo ad apparire sulla cover di “Vogue” indossando un vestito da donna, con corpetto e balze in pizzo. In poche parole Harry “si veste da donna” per combattere gli stereotipi di genere. L’artista ha affermato in una rivista che in questa dimensione riesce a trovare sé stesso e di provare gioia giocando con i vestiti. Molte persone tra cui molti giovani sostengono e condividono la lotta che sta facendo Harry ma la maggior parte delle volte viene criticato, perché la società non accetta o addirittura rifiuta questo tipo di libertà: “Gli uomini devono essere virili e non delle femminucce.”

Vi è ancora una lunga strada per combattere definitivamente gli stereotipi di genere.
Giusto qualche giorno fa Harry si è ritrovato il protagonista della grandissima bufera scatenata sui social dopo il rilascio di svariate foto che lo ritraggono mano nella mano con Olivia Wilde, produttrice e attrice del film nel quale Harry sta lavorando.
La notizia ha da subito fatto scalpore vista anche l’importante differenza di età tra i due, ma sarà vero? O sarà solo un modo in più per fare pubblicità al film vista la data di uscita sempre più imminente? Possiamo davvero fidarci di ciò che ci dicono i media?
Ma perché mettere in dubbio una notizia che in pochi minuti ha fatto il giro del mondo?
Beh… semplicemente perché la maggior parte dei fatti non tornano.

Le celebri foto dei due che si tengono per mano risalgono al matrimonio di Jeffrey Azoff, il manager di Harry, il quale nei recenti articoli sembra che essersi sposato il 4 gennaio, quando invece sia l’hotel che ha organizzato l’evento sia articoli usciti in passato confermano che il matrimonio si sia svolto il 25 novembre. Altri dubbi anche sui paparazzi presenti all’evento, perché invitarli ad un matrimonio così ristretto da avere solo 16 presenti a causa dell’emergenza covid? Forse si è trattata solo un’ occasione per immortalare la possibile coppia…
Ma aspettate un attimo, Olivia Wilde non aveva un compagno? Ebbene si, Olivia era ufficialmente fidanzata da 7 anni con l’attore Jason Sudeikis, con il quale ha avuto ben due figli.
La coppia sembrerebbe essersi separata a novembre anche se molte foto risalenti a dicembre li ritraggono ancora insieme. La causa della rottura? Beh, oserei dire la così tanto discussa scintilla scoppiata tra il cantante e Olivia.
Ma perché mettere Harry in cattiva luce e farlo passare per donnaiolo e distruttore di famiglie? Non mi sembra un ottimo modo per promuoverlo…
E se dietro a tutto ciò ci fosse qualcosa di ancora più grande? E se visto che aveva dichiarato di voler cambiare management, stessero cercando di sabotarlo? Onestamente ci sembra l’ipotesi più sensata, basti pensare che negli ultimi giorni da essere il diciassettesimo artista più ascoltato è arrivato ad essere il trentaseiesimo e in poche ore ha ricevuto milioni di critiche e insulti.
Il tutto resta un grande dubbio e molto spesso sul web veniamo illusi di cose che la maggior parte delle volte si verificano menzogne. Quindi perché tutto questo odio gratuito verso il cantante se nemmeno sappiamo qual è la verità?

L'EDITORIALE

Self confidence: un cambiamento “step by step” che parte da noi stessi

Matilde Passerini

Pubblicato

il

Avete presente quando il vostro insegnante porge una domanda collettiva alla classe, voi pensate di sapere la risposta ma non rispondete per paura di sbagliare?

Estroversi al rapporto, ho bisogno di voi. Volete spiegarmi una volta per tutte come si fa? È una ricetta che avete trovato su un qualche sito di cucina? O magari un tutorial con tanto di sottotitoli? Almeno posso segnarmi qualche appunto su un pezzo di carta che in pochi minuti verrà dimenticato sulla scrivania, per poi finire brutalmente accartocciato nel sacco dell’immondizia.

(altro…)

Continua a leggere

L'EDITORIALE

I film Disney da bollino rosso

Avatar

Pubblicato

il

Dopo il grandissimo successo ottenuto da Aladin e il Re Leone, la Disney nel Marzo del 2020 avrebbe dovuto iniziare le riprese del live action de “La Sirenetta”.

Al momento non è stata annunciata né la data di uscita né il trailer e si presume che solo nel 2022 si potrà assistere allo spettacolo sui nostri teleschermi. (altro…)

Continua a leggere

L'EDITORIALE

Comfort zone, il nostro rifugio o una prigione?

Tea Sperandio

Pubblicato

il

Con il termine comfort zone (zona di comfort) ci si riferisce ad una condizione mentale in cui una persona agisce in uno stato tranquillo, senza ansie, non scostandosi troppo da una sua “routine”. Nessun rischio e nessuna minaccia: niente si allontana troppo dalle azioni quotidiane di ognuno di noi.

(altro…)

Continua a leggere

Trending