Connect with us

Rapallo e Santa

NON CE LA BEVIAMO/9 passi per lanciarti nella rete (e romperla)

Federico Pichetto

Pubblicato

il

1. Costruisci un sito web

Il sito web è senza alcun dubbio un ottimo investimento per promuovere la tua azienda.

Con i moderni CMS come WordPress, Joomla, Drupal o Typo3 con poco riesci ad avere un sito web rispettabile.
Puoi modificare da solo testi, immagini e installare componenti aggiuntivi con un solo click.

2. Posiziona il sito sui motori di ricerca

Avere il sito web è il primo passo. Il secondo è quello di trovare una buona sorgente di traffico dalla quale estrapolare i tuoi clienti.
I motori di ricerca sono un’ottima risorsa.

Secondo le ultime ricerche la metà del traffico ai siti web arriva dai motori di ricerca.

Se hai un sito e non sei posizionato hai perso un occasione per far conoscere la tua azienda ed acquistare più clienti.

3. Partecipa a fiere, eventi e convegni di settore

Dovunque c’è una folla segmentata, li dovrebbero essere i tuoi biglietti da visita con li tuo sorriso e la tua voglia di conoscere persone.

Ovviamente, prima assicurati di essere nel posto giusto. Se vendi prodotti Bio ed essere ad un convegno pro-OGM non ha molto senso.

4. Cerca di essere attivo sui Social Networks

Tutto il processo di vendita non è nient’altro che una conversazione tra persone.
I social networks possono essere un ottimo canale di vendita se utilizzati a dovere.

Considera con attenzione cosa pubblichi e la frequenza con cui lo fai.
Se intendi pubblicare annunci pubblicitari ogni 10 minuti otterrai il contrario del previsto. Cioè le persone ti ignoreranno.

5. Crea da subito una mailing list

La email è ancora uno dei strumenti di comunicazione più utilizzati a livello mondiale e le persone regolarmente controllano la posta.

Se crei da subito una mailing list, avrai un modo per far sapere alle persone i prodotti o servizi che realizzi, gli eventi ai quali partecipi o semplici informazioni per promuovere la tua azienda.

Un ottimo servizio per la gestione della newsletter è Aweber

6. Comunicati stampa

Instaura un rapporto con i giornalisti e quando fai qualcosa di interessante o hai una storia da raccontare, inviala spontaneamente.

Solitamente le persone non contattano la stampa per mancanza di autostima. Pensano che, quello che fanno non è degno di nota.

Tu non perdere tempo. Tuffati nell’acqua fredda.

7. Usa i video

Ormai da tempo l’esperto di “usability” Jacob Nielsen c’ha fatto sapere che gli utenti non amano leggere sul web.

Sempre più persone consumano i contenuti video online. Pensa ad esempio il successo ottenuto da Youtube, Vimeo e altri.

9. Impara dagli altri

Molti si avventurano pensando che le proprie idee siano sufficienti e non considerano quelle altrui.
Questi sono errori che possono costare caro. Per quanto uno possa essere intelligente può sempre imparare qualcosa da altri.

Conclusione

Tutte queste strategie per promuovere la tua azienda sono efficaci se applicate con costanza. Richiedono duro lavoro e continue modifiche. Una volta capiti i segreti però, tutto risulterà più facile e divertente.

Nato nel 1984 quando il passato era troppo lontano e il futuro ancora stentava ad arrivare. Cresciuto nell'epoca sbagliata, alla ricerca di un posto giusto

Continua a leggere

Rapallo e Santa

NON CE LA BEVIAMO/Il futuro del giornalismo è nelle blog companies?

Federico Pichetto

Pubblicato

il

Il giornalismo si occupa delle notizie, cronaca ed informazione attraverso la stampa.
La blog company invece viene principalmente utilizzata da società ed organizzazioni per i loro affari.
La blog company rispetto al giornalismo parla di un solo argomento alla volta mentre il giornalismo tratta di notizie in modo generico.
Nella gestione e creazione di un giornale contribuiscono molte persone.
Le persone che contribuiscono si suddividono in vari livelli come redattore, caporedattore, i giornalisti e il segretario.
La blog company è nata dopo il giornalismo visto che esso si è originato insieme alla stampa con Gutenberg ed essa, essendo nata nel web, ha avuto origine tra il 2000-2010. (altro…)

Continua a leggere

Rapallo e Santa

NON CE LA BEVIAMO/Notizie vere, notizie false: eterno dilemma

Federico Pichetto

Pubblicato

il

Per riconoscere se una notizia è falsa bisogna individuare le parole chiavi, che di solito sono dieci, e vedere in diversi siti se la notizia cercata è diversa. (altro…)

Continua a leggere

Rapallo e Santa

NON CE LA BEVIAMO/Dalle domande alla notizia (e viceversa)

Federico Pichetto

Pubblicato

il

Mass media é l’espressione usata per indicare i mezzi di comunicazione che raggiungono una grande quantitá di persone. (altro…)

Continua a leggere

Trending