Connect with us

LA REALTA'

Volti da pallone d’oro 3. Messi, il vincitore

Avatar

Pubblicato

il

image-34
di Raffaele
– Un titolo annunciato, un trofeo al migliore, un riconoscimento meritato, scontato ma anche imprevisto. La concorrenza è stata infatti molto agguerrita, ma alla fine ha prevalso il migliore giocatore del pianeta. 
Andiamo a rivedere nel dettaglio i numeri straordinari della pulce in questo 2015. Messi ha giocato 61 partite segnando 52 goal e offrendo 26 assist (migliore dei suoi anche in questo) ai compagni. Cifre pazzesche ma leggermente inferiori a quelle del suo eterno rivale CR7. Cosa ha fatto allora pendere la bilancia dalla parte di Messi? Sicuramente i risultati di squadra – il barcellona ha conquistato ben 5 trofei sui 6 a disposizione dominando sul piano del gioco contro qualsiasi avversario – e alcuni record personali. Alcuni di questi sono il record assoluto di reti alle quali ha partecipato in liga: 49 complessive (34 goal e 15 assist) e il numero di dribbling completati in campionato: ben 168. Nessuno ha fatto meglio in europa. Insomma, dati pazzeschi che fanno intuire come Lionel in questo anno solare abbia espresso al meglio le sue qualità più cristalline: il suo essere imprevedibile, devastante e sempre decisivo nei momenti che contano. Vanno ricordati ad esempio i super gol in copa del rey con l’Atletic Bilbao, rete arrivata in finale nel concorso FIFA Puskas Award (finalizzato a stabilire il goal più bello dell’anno), il goal fantascientifico contro il Bayern Monaco in semifinale di Champios League (eletta rete più bella della competizione) e la doppietta in pochi minuti su punizione contro il Siviglia in Supercoppa Europea. Ma tutta questa magnificenza il campione argentino la vive con estrema normalità. Messi è infatti un idolo apprezzato da tutti per l’essenzialità con cui esprime il suo sconfinato talento. Pochi numeri da circo ma sempre un tempo di gioco davanti a tutti gli altri, una vita extracalcistica di basso profilo, senza clamori o scandali. Un campione a tutto tondo, semplicemente il migliore!

 

 

 

 

CAPIRE

MADRI LAVORATRICI/Come le donne liguri hanno affrontato il Covid

Sara Avallato

Pubblicato

il

Mancano ormai pochi giorni all’arrivo dell’estate e, con essa, di quel senso di spensieratezza e leggerezza che i mesi caldi portano con sé. Quest’anno, però, la fine della primavera preannuncia anche un definitivo abbandono delle tanto odiate norme anti-Covid.  (altro…)

Continua a leggere

CAPIRE

VIRUS/Cosa succederebbe se sparissero tutti?

Avatar

Pubblicato

il

Nel corso dei secoli i virus sono stati responsabili di decine di milioni di morti, provocando malattie in parte ancora oggi incurabili. Quest’ultimo anno sarà ricordato per la diffusione della pandemia da Covid-19, che ha mietuto in tutto il mondo migliaia di vittime.  (altro…)

Continua a leggere

CAPIRE

LA VITA È BELLA/Quando un sorriso ti salva la vita

Avatar

Pubblicato

il

La vita è bella è un film storico e drammatico uscito nel 1997, interpretato e diretto da Roberto Benigni.

Il significato del film ha voluto trasmettere un messaggio sul valore della vita, dimostrando che l’amore può prevalere sull’odio e coinvolgendo in prima persona lo spettatore alle vicende della storia.

(altro…)

Continua a leggere

Trending